Mario Bottari Srl - BILANCE

Vai ai contenuti

Menu principale:

Verifica periodica

Servizi

Le Verificazioni Periodiche vengono eseguite dal nostro personale autorizzato su pese a ponte, celle di carico su cisterne e impianti di betonaggio, transpallet pesatori, pesa gru, moduli di pesatura industriale (elettronici e meccanici) e contapezzi.



SERVIZIO METROLOGICO LEGALE

La nostra Azienda esegue la Verificazione Metrica Periodica di pesi e di misure come Laboratorio Accreditato (sigla TV02), idoneità riconosciutaci e rilasciataci dall’Ufficio Metrico c/o CCIAA di Treviso con provvedimento n. 297 del 31.10.2014.

Di seguito le categorie di
strumenti a funzionamento non automatico che la nostra Azienda è abilitata a verificare:

  • strumenti per pesare con portata 100 g a 10 kg classe II e III;

  • strumenti per pesare con portate da 10 kg a 50000 kg classe III e IIII con risoluzione max 10000 divisioni;

  • strumenti per pesare con portata da 50000 kg a 80000 kg classe III e IIII con risoluzione max 5000 divisioni.


E per gli
strumenti per pesare a funzionamento automatico:

  • riempitrici gravimetriche con portata fino a 150 kg;

  • dosatrici ponderali e etichettatrici con portata fino 60 kg.



DOMANDE FREQUENTI (F.A.Q.)


LA VERIFICAZIONE PERIODICA DEGLI STRUMENTI DI MISURA
SECONDO IL D.M. N°182 DEL 28 MARZO 2000
(pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 04.07.2000)


"La verificazione periodica degli strumenti di misura consiste nell'accertare il mantenimento della loro affidabilità metrologica nel tempo, finalizzata alla tutela della fede pubblica, nonchè all'integrità di sigilli o altri elementi  di protezione previsti dalle norme vigenti".

COS’È LA VERIFICAZIONE PERIODICA DI UNO STRUMENTO DI PESATURA?
La Verificazione Metrica periodica degli strumenti di pesatura è il controllo periodico obbligatorio prescritto e regolato dalla legge e consiste nell’accertare l’inalterabilità metrologica nel tempo degli strumenti metrici  per pesare, con il controllo sia dell’integrità delle marcature e sigilli che della funzionalità dello strumento.

CHI È L’UTENTE METRICO?
L’Utente Metrico è colui che nello svolgimento della sua attività utilizza strumenti di pesatura soggetti agli obblighi di legge.
Gli Utenti Metrici sono coloro
che utilizzano strumenti di pesatura utilizzati per rapporto con terzi e per determinare un peso, un prezzo, un pedaggio o una tariffa all’interno di esercizi e transazioni commerciali.

QUANDO UNO STRUMENTO DI MISURA È CONFORME ALLA METROLOGIA LEGALE?
Uno strumento di pesatura è conforme alla metrologia legale quando
è dotato dei contrassegni legali quali marcature e sigilli di verifica CE o CEE, apposti da fabbricante metrico che abbia ottenuto la concessione di conformità metrologica o dal costruttore in regime di autocertificazione.

CHI PUÒ ESEGUIRE LA VERIFICA PERIODICA?
La Verificazione Metrica periodica può essere eseguita dall’Ufficio Metrico della C.C.I.A.A. di zona competente e da Laboratori accreditati dallo stesso.

PERIODICITA’
Gli strumenti metrici devono essere sottoposti alla Verificazione Metrica entro 60 giorni dall’inizio della loro prima utilizzazione e successivamente ogni 3 anni salvo ordini di aggiustamento emessi dall’Ufficiale Metrico o per riparazioni che hanno comportato la rimozione dei sigilli metrici.


A CHI COMPETE LA SORVEGLIANZA RELATIVA AL RISPETTO DELLE NORME DI METROLOGIA LEGALE?
La sorveglianza del rispetto delle normative legali è affidata agli Uffici Metrici. Può essere anche esercitata anche degli agenti ed ufficiali di polizia giudiziaria.
Nell’ambito di recenti programmi di tutela della fede pubblica, sono previsti controlli più rigorosi e frequenti, anche al fine di stroncare ogni forma di concorrenza sleale, fondata su pesate non corrette.

QUALI SANZIONI SONO PREVISTE PER LA VIOLAZIONE DELLE LEGGI METRICHE?
Il mancato adeguamento alla Verificazione Metrica Periodica degli strumenti di pesatura entro i termini di legge, prevede una sanzione amministrativa da un minimo di € 516,00  ad un massimo di € 1.549,00 definita dall’art. 13 del Decreto Legislativo n. 517 del 29.12.1992.
Per altre gravi inadempienze può essere decisa la dello strumento interessato e può essere anche avviato un procedimento penale.

Torna ai contenuti | Torna al menu